Vai al contenuto
Home » Comunicati » Sardone / Lipparini: mia solidarietà alla nuova Lega, per la prima volta interessata agli “ultimi”

Sardone / Lipparini: mia solidarietà alla nuova Lega, per la prima volta interessata agli “ultimi”

  • di
  • Settembre 28, 2021Settembre 28, 2021

“Mi dispiace sapere che oggi la candidata leghista Silvia Sardone, cui esprimo la mia solidarietà, non sia stata trattata bene nel campo rom di via Chiesa rossa, dove si è recata per un “sopralluogo”. Se il nuovo volto della Lega è occuparsi degli ultimi, che si trovino a vivere in un campo, siano carcerati o alle prese con problemi di dipendenza da droghe, voglio dire a Sardone e i suoi colleghi che noi Radicali ci siamo,  e possiamo condividere politiche e proposte su cui siamo da sempre impegnati.

Mi offro di accompagnarla personalmente nei prossimi sopralluoghi, magari in un istituto di pena. Proprio oggi eravamo a San Vittore per consentire ai detenuti di esercitare i propri diritti politici e firmare i referendum radicali.”

Così Lorenzo Lipparini, assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data e capolista del La Milano Radicale con Sala alle prossime elezioni amministrative